Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Venezia

ODCEC di Venezia

Osservatorio media ODCEC del Triveneto

La sospensione era da prorogare

Michele Chirardini. "Sapevamo che sarebbe arrivato il 15 ottobre - la sua osservazione - e che l'Agenzia delle Entrate avrebbe inviato le cartelle esattoriali, circa 8 milioni, rimaste nel cassetto per agevolare finanziariamente le imprese e i cittadini in un momento di grave crisi da Covid 19. Però l'emergenza economica, a seguito di quella sanitaria ancora in pieno vigore, non è terminata. Bisognerà pensare a lunghe rateizzazioni

Cartelle esattoriali, la denuncia dell'ordine dei commercialisti: "Serve una proroga"

Cartelle esattoriali, la denuncia dell'ordine dei commercialisti: "Serve una proroga" „Se è stato prorogato lo stato di emergenza, è necessario prorogare anche la riscossione delle cartelle esattoriali, che nelle intenzioni iniziali del governo era legata alla durata dello stato di emergenza“.

Il lavoro regolare è garanzia di equità.»

Si è da poco conclusa la campagna *Eu4.FairWork, promossa dalla Commissione. Europea, per sensibilizzare i lavoratori sull'importanza di conoscere i diritti e le imprese sugli effetti positivi derivanti dall'uso di forme di lavoro regolare. L'Ordine dei dottori commercialisti e degli esperti contabili di Verona ha aderito all'iniziativa con la Commissione Lavoro, presieduta dal consigliere Stefano Danieli, partecipando a un webinar in collaborazione con i funzionari di vigilanza dell'Ispettorato

Commercialisti On line al Comune di Sona

Un progetto di consulenza gratuita dei commercialisti residenti nel comune di Sona: è questo a cui il Comune. Alberto Mion presidente dei commercialisti ha evidenziato che è Alberto Mion, che ha accolto il progetto afferma: «è compito delle Pubbliche Amministrazioni collaborare affinchè le sinergie contribuiscano concretamente a venire incontro alle esigenze dei vari soggetti colpiti dai problemi legati al Coronavirus, quindi dalle imprese ai singoli cittadini.

Casa Moderna c'è interesse: anche grazie ai Superßonus

Grande partecipazione al convegno di ieri sui Super Bonus 110% organizzato dalla Fiera, in collaborazione con gli Ordini degli ingegneri e dei commercialisti di Udine. L'incontro sarà replicato giovedì, alle 17, nell'area eventi del padiglione 6, con gli interventi di Alberto Carnillotti, presidente dell'Ordine dei commercialisti, e Marco Bottega, consigliere dell'Ordine degli ingegneri.

Sistemi costruttivi, efficienza energetica e tanti altri focus per il settore edile

Domenica 4 e giovedì 8 ottobre, alle ore 17, al padiglione 6, si terrà il workshop relativo alle attuali detrazioni. "Super Bonus e detrazione 110%: un'opportunità per riqualificare il patrimonio edilizio": questo l'incontro promosso da Udine e Gorizia Fiere con la collaborazione dell'Ordine dei Commercialisti e Ordine degli Ingegneri di Udine.

L'Usl e il cuore dei veronesi «Ricevuti 3 milioni e mezzo»

Ammontano a 3.560.830 euro e 87 centesimi le donazioni ricevute dall'Usi Scaligera per fronteggiare l'emergenza Covid 19. Soldi arrivati grazie anche ai professionisti tramite il comitato comitato «Verona Vince» (a L'Usl e il cuore dei veronesi «Ricevuti 3 milioni e mezzo» Ringraziamento con Bauli, il sindaco Sboarina e il vescovo tenti rappresentarlo, ieri, Michele Bauli, presidente di Confindustria, l'architetto Alessandra Bolla, il notaio Cristiano Casalini, Alberto Mion, presidente dei commercialisti veronesi, e l'avvocato Giovanni Maccagnani),

L'Ordine: «Quel "fiscalista" non è tm commercialista»

Sulla vicenda delle tasse intascate dal fiscalista e non versate all'Agenzia delle Entrate - di cui è stato vittima un imprenditore di Mareno - l'Ordine dei commercialisti precisa: «Il signor F. B. non è mai stato iscritto all'Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili, pertanto non può essere qualificato come commercialista.

Era giusto fare qualcosa per la nostra sanità a supporto della città

A supportare l'ospedale durante l'emergenza Covid 19 ci sono stati anche loro, i commercialisti padovani. Come si legge in una delibera uscita pochi giorni fa, l'Ordine dei Commercialisti della nostra città il 17 aprile 2020 ha effettuato tre versamenti di 6 mila euro ciascuno a favore del nosocomio

Troppi atti tutti insieme «Rischio ingorgo e lavoro rallentato»

L''arrivo in contemporanea, a partire dal 2 gennaio, degli atti di accertamento da parte dell'Agenzia delle Entrate.«Il rischio - spiega il presidente dell'Ordine di Udine Alberto-Maria Camilotti - è che ci sia un sovraccarico di lavoro anche perché se tutti i contribuenti lo riceveranno nello stesso periodo, tutti avranno 60 giorni di tempo per impugnare eventuali obiezioni e questo andrà a ripercuotersi anche nell'organizzazione del lavoro dell'Agenzia delle Entrate».