Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Venezia

ODCEC di Venezia

Osservatorio media ODCEC del Triveneto

Dal Trentino Alto Adige al via i tavoli di lavoro tra Fisco e Commercialisti

Bolzano. Un ulteriore passo verso la semplificazione nei rapporti tra contribuenti e fisco è stato fatto ieri a Bolzano, ove è stato firmato il protocollo istitutivo per la costituzione di un tavolo congiunto tra gli Ordini provinciali dei dottori commercialisti e degli esperti contabili (Bolzano da una parte e Trento e Rovereto dall’altra) con l’Agenzia delle Entrate, in particolare con le rispettive Direzioni provinciali (Bolzano e Trento). Alla sottoscrizione dell’accordo erano presenti i presidenti degli Ordini – rispettivamente Claudio Zago e Pasquale Mazza – e il direttore provinciale di Bolzano (ad interim anche di Trento) Hildegard Olga Ungerer. .

E-Fattura: De Bertoldi presenta un'interrogazione parlamentare

“Il Consiglio dell’Ordine dei dottori commercialisti e degli esperti contabili di Trento e Rovereto esprime apprezzamento per l’iniziativa portata avanti dal proprio iscritto nonché Senatore Andrea de Bertoldi, con l’auspicio che il dialogo sia produttivo di risultati concreti, sia per la categoria in termini di semplificazione degli adempimenti e di alleggerimento degli oneri a carico delle imprese e professionisti, sia per i contribuenti per un fisco sempre più equo e sostenibile”. Lo dice Pasquale Mazza, il presidente dei commercialisti trentini

Bonus art, i progetti della Marciana

Venezia. A meno di un mese dalla presentazione alla stampa e alla città dei due progetti che la Biblioteca Nazionale Marciana ha proposto all’interno di Art Bonus (il restauro del Globo celeste da tre piedi e½ di Vincenzo Coronelli e il Mappamondo di Fra’ Mauro) si registra già un importante risultato: il primo progetto sarà interamente finanziato dalla Banca della Marca Credito Cooperativo.

Catello Maresca: fiscalità agevolata per tutti e non solo per i soliti furbi

Alla tavola rotonda interventi di tributaristi, magistrati e imprenditori. Il presidente dei commercialisti di Padova, Dante Carolo ha rimarcato il ruolo delle Istituzioni, come le agenzie regionali sui finanziamenti agevolati. E’ importante segnalare agli imprenditori le agevolazioni che il fisco ha messo a disposizione nell’ambito dell’impresa 4.0 auspicando che il nuovo Governo possa prorogare il provvedimento”.

Ecco cosa c'è di nuovo nel modello 730

Vicenza. I Commercialisti fanno il punto sulle principali novità fiscali. Intervengono la presidente Margherita Monti e la consigliera Carlotta Bedogni.

Commercialisti, dibattito a Ischia. Catello Maresca: La fiscalità agevolata non sia solo per i furbi

Nel corso del dibattito, moderato dal giornalista Paolo Chiariello, il presidente dei commercialisti di Padova, Dante Carolo ha rimarcato il ruolo delle Istituzioni, come le agenzie regionali sui finanziamenti agevolati. E’ importante segnalare agli imprenditori le agevolazioni che il fisco ha messo a disposizione nell’ambito dell’impresa 4.0 auspicando che il nuovo Governo possa prorogare il provvedimento”.

800 Commercialisti al servizio del territorio - Speciale Professioni

Udine. Dialogo costante con il territorio e collaborazione con le Istituzioni sono la ricetta dell'Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili che rappresenta 800 iscritti.

Cosa c'è di nuovo nel 730? A Treviso 560mila contribuenti lo dovranno presentare „Cosa c'è di nuovo nel 730? A Treviso 560mila contribuenti lo dovranno presentare

A Treviso 560 mila contribuenti presentano il 730.Cosa c'è di nuovo nel 730? A Treviso 560mila contribuenti lo dovranno presentare. “Attenzione perché il fatto che il 730 sia pre-compilato - osserva Stefano Russolo vice presidente dell’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Treviso - non significa che il contribuente non debba effettuare i dovuti controlli. “

Commercialisti Treviso: Cosa c’è di nuovo nel 730?

A Treviso 560 mila contribuenti presentano il 730. Lavori condominiali, spese per la scuola, affitti brevi: tutte le novità della dichiarazione dei redditi, che è il momento di presentare. Ingiustizia: troppe famiglie non godono delle detrazioni perché non hanno imposte da pagare.

Che c’è di nuovo nel 730? Dai commercialisti le istruzioni per l’uso

In provincia di Verona i contribuenti interessati alla presentazione del modello 730 sono poco meno di 600.000, perlopiù dipendenti e pensionati; anche per quest’anno il modello potrà essere precompilato, volendo in maniera autonoma, per via telematica, dal 2 maggio al 23 luglio. “Attenzione, perché il fatto che il 730 sia pre-compilato – osserva Bettina Solimando presidente della commissione Fiscalità dell’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Verona – non significa che il contribuente non debba effettuare i dovuti controlli.